Lunedi 27 Ottobre 2014 20:19Articolo letto: 4438 volte   

IMU, TASI e TARI: le scadenze di dicembre

Mentre sembra ormai definitivamente rimandata a data da destinarsi l'ipotesi di unificazione di IMU e TASI (l'argomento infatti non è stato inserito nella legge di stabilità 2015), l’unica certezza è che la scadenza per il saldo IMU di quest’anno (seconda rata) è fissata al 16 dicembre 2014.

 

Stessa data anche per la TASI.

Il 16 dicembre, infatti, oltre al saldo per chi ha versato la prima rata della TASI, dovrà essere versata l’imposta in un’ unica soluzione calcolata con l’aliquota base per quei comuni che a settembre non hanno comunicato al Ministero le delibere sulle aliquote.

 

Il gettito fiscale previsto per il 2014 è stimato in 18,8 miliardi di euro per l'IMU e 4,2 miliardi di euro per la TASI, con un totale di 23 miliardi di euro di tassazione sugli immobili.

Una cifra enorme alla quale i Comuni difficilmente potranno rinunciare.

Ecco perché gli anunciati tagli agli enti locali previsti nella legge di stabilità 2015 rischiano di rallentare la preannunciata unificazione delle due imposte dal momento che i Comuni, che quest’anno hanno avuto mano libera nel determinare aliquote e detrazioni, difficilmente potrebbero accettare una riforma che potrebbe limitare le loro entrate ristabilendo ad esempio le detrazioni fisse sulla prima casa o altre agevolazioni.

 

Ricordiamo inoltre che le scadenze per la TARI (la tassa sui rifiuti) sono stabilite dai singoli Comuni in completa autonomia.

 

Per quanto riguarda le modalità di versamento, non sono molti i Comuni che inviano a casa dei contribuenti i bollettini per l’IMU o la TASI mentre lo fanno praticamente tutti per la TARI in quanto tale modalità è sempre stata adottata per le precedenti “tasse rifiuti” che di fatto hanno solo cambiato nome nel corso del tempo (TARES, TARSU ecc).

Le modalità di pagamento sono quelle previste per legge ovvero:

- Modello F24

- Bollettino di conto corrente postale.

 

Ricordiamo infine che i codici tributo per il modello F24 sono indicati anche nel prospetto delle rate sviluppato tramite il calcolatore di questo sito.


Tags: scadenze versamento