Domenica 12 Gennaio 2014 19:22Articolo letto: 9889 volte   

Mini-IMU: modalitÓ di pagamento e codici tributo

Le modalità di pagamento della cosiddetta “mini-imu”, la cui scadenza è confermata per il 24 gennaio 2014, sono le stesse dell’IMU ordinaria ovvero:

 

1) Modello F24, nella sezione “IMU e altri tributi locali”

2) Bollettino postale approvato con D.M. Economia del 23/11/2012 che riporta il n. di conto corrente 1008857615.

 

Nel caso di versamento tramite F24, trattandosi di un versamento che va a beneficio esclusivo dei Comuni, occorre fare attenzione ad inserire i corretti codici in base alla tipologia dell’immobile.

E’ necessario infatti indicare esclusivamente i codici relativi ai comuni, come ad esempio:

 

  • IMU su abitazione principale e relative pertinenze: - comune: codice tributo 3912
  • IMU per i terreni – comune: codice tributo 3914

 

Ricordiamo inoltre che la “mini-imu” è dovuta dai possessori degli immobili per i quali è stata stabilita l’ esenzione dal versamento dell’IMU, ovvero:

 

  • le abitazioni adibite a prima casa (e relative pertinenze, una al massimo per ciascuna categoria C/2, C/6 e C/7) che non appartengono alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (immobili di lusso, ville e castelli).
  • le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le medesime finalità degli IACP;
  • la casa coniugale assegnata all’ex coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
  • l’unità immobiliare posseduta, purché non locata, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonché dal personale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco;
  • i terreni agricoli, anche se non coltivati, posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti nella previdenza;

 

Inoltre la mini-imu è dovuta anche nei casi in cui l’abitazione è stata assimilata dal Comune alla prima casa, sempre che l'aliquota sia maggiore di quella base, come ad esempio nel caso della casa di proprietà di anziani o disabili ospitati in strutture di ricovero o nel caso dell’abitazione concessa in comodato ai parenti entro il primo grado.

 

Restano fuori dal pagamento della mini-imu i fabbricati rurali ad uso strumentale per i quali sussiste per legge l’impossibilità da parte del Comune di elevare l’aliquota oltre quella base.

 

Elenco completo dei codici tributo IMU

 

Calcola la Mini-IMU.